🔴 CASO AMARA : UN PESANTE INTRECCIO TRA POTERI FORTI E INTERESSI Caso Amara, ecco i nomi della loggia Ungheria La loggia segr…

Tempo di lettura: 2 minuti

🔴 CASO AMARA : UN PESANTE INTRECCIO TRA POTERI FORTI E INTERESSI

Caso Amara, ecco i nomi della loggia Ungheria

La loggia segreta “Ungheria”, la cui esistenza era stata rivelata dall’avvocato Piero Amara, c’è ed è attiva più che mai.

Lo ha, indirettamente, confermato il procuratore di Milano Francesco Greco nella intervista “cult” a Milena Gabanelli sul Corriere lo scorso fine settimana, affermando di aver imposto al pm Paolo Storari di iscrivere nel registro degli indagati lo stesso Amara ed i suoi “sodali”.

Amara, interrogato a Milano nell’ambito del procedimento sul “falso complotto” Eni alla fine del 2019, aveva fatto settanta nomi di componenti della Loggia: alti magistrati, professionisti, ufficiali delle forze di polizia, imprenditori.

Tutte persone in grado, con il loro potere, di condizionare le nomine ai vertici dello Stato e di aggiustare i processi. Una loggia, dunque, potentissima.

Il Fatto Quotidiano ha pubblicato i verbali del caso Amara ricevuti anonimamente nell’ottobre 2019.

Da mesi – scrive il Fatto – si parla di una presunta associazione rivelata dall’ex legale selezionati per rilevanza dei ruoli pubblici – degli interrogatori resi davanti ai pm della Procura di Milano, Laura Pedio e Paolo Storari, da Piero Amara, ex legale esterno dell’Eni, già condannato per corruzione e ora indagato a Perugia per violazione della legge Anselmi sulle associazioni segrete

Tra i presunti adepti della presunta loggia Ungheria ci sono Silvio Berlusconi, Denis Verdini, Luca Lotti, Luca Palamara, Carlo De Benedetti, l’ex vicepresidente del Csm Giovanni Legnini e il segretario di Stato vaticano cardinale Pietro Parolin.

Nelle carte, tra le altre cose, Amara – si legge sul Fatto Quotidiano – parla di una lista di nomi che avrebbe letto di appartenenti alla loggia: “De Benedetti è un nome che ho letto nella lista di Capurso. B.B. è una sigla che era riportata nell’elenco e che secondo Capurso era riferibile a Silvio Berlusconi.

(Feed generated with FetchRSS)

Leggi Tutto

Fonte Raffaele Erba Portavoce M5S Regione Lombardia on Facebook

Commenti da Facebook
(Visited 3 times, 1 visits today)
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Vai alla barra degli strumenti