Bando a sportello “Sport e Periferie”

Tempo di lettura: 2 minuti

Bando a sportello “Sport e Periferie”

SPORT

La legge 27 dicembre 2017 n. 205 ha attribuito natura strutturale al Fondo “Sport e Periferie” di cui al  DL n. 185 del 2015 convertito il legge con la legge 22 gennaio 2016, n. 9 finalizzato al potenziamento dell’attività sportiva agonistica nazionale in aree svantaggiate e zone periferiche urbane con l’obiettivo di rimuovere gli squilibri economico sociali e incrementare la sicurezza urbana.

Il Dipartimento per lo Sport procede alla selezione di interventi da finanziare, volti alle seguenti finalità:

  • realizzazione e rigenerazione di impianti sportivi finalizzati all’attività agonistica, localizzati nelle aree svantaggiate del Paese e nelle periferie urbane
  • completamento e adeguamento di impianti sportivi esistenti da destinare all’attività agonistica nazionale e internazionale
  • diffusione di attrezzature sportive con l’obiettivo di rimuovere gli squilibri economici e sociali esistenti.

Le proposte devono prevedere la mutidisciplinarità sportiva (almeno due discipline sportive praticabili).

L’Avviso è rivolto esclusivamente ai Comuni con popolazione residente pari o inferiore a 50.000 abitanti e i capoluoghi di provincia con popolazione residente pari o inferiore a 20.000 abitanti, che potranno presentare una sola proposta di intervento relativa ad un solo impianto di proprietà pubblica nel territorio del Comune proponente.

Nell’ambito del Fondo, le risorse stanziate per l’anno 2020 ammontano complessivamente a 50 milioni di euro. La richiesta di contributo non può essere superiore alle soglie individuate per popolazione residente come indicato nella tabella all’art. 6 dell’Avviso. Il cofinanziamento dell’Ente beneficiario deve essere pari almeno al 15% del valore complessivo delle opere.

Scadenza: 14 ottobre 2022

Leggi Tutto

Fonte Europa Innovazione

Commenti da Facebook
(Visited 1 times, 1 visits today)
Vai alla barra degli strumenti