Chiudiamo tutto/apriamo tutto, mascherina sì/mascherina no, vaccino sì/vaccino no. �L’ennesima giravolta di un partito che ha pe…

Tempo di lettura: < 1 minuti

Chiudiamo tutto/apriamo tutto, mascherina sì/mascherina no, vaccino sì/vaccino no. �L’ennesima giravolta di un partito che ha perso la bussola e cerca in Parlamento di inseguire le sue mille contraddizioni.

Con il Green Pass è la stessa storia trita e ritrita: prima sì poi no, poi boh.
Un partito più indeciso che mai, che balla il valzer della propaganda ma perde il ritmo e si avvita su se stesso.

Anche oggi alla Camera è andata in scena la commedia leghista che prima ritira gli emendamenti al Decreto #GreenPass e poi vota quelli delle opposizioni, come accaduto per escludere dal certificato i minori di 18 anni.

Chissà in cuor suo cosa pensa veramente la Lega! Nessuno lo sa. Matteo Salvini e i suoi sono un concentrato di incoerenza che non è accettabile per una forza di governo. La Lega la smetta di tenere il piede in due scarpe: è una palese mancanza di lealtà non solo verso le altre forze di maggioranza ma verso il Paese intero.

(Feed generated with FetchRSS)

Leggi Tutto

Fonte Giovanni Currò on Facebook

Commenti da Facebook
(Visited 4 times, 1 visits today)
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Vai alla barra degli strumenti