Dall’eco-compattatore ai Rifiuti Zero!

Tempo di lettura: 3 minuti

Abbiamo inoltrato oggi all’Amministrazione de La Valletta Brianza e all’Unione dei Comuni la seguente richiesta:

Alla Cortese Att.ne

Unione della Valletta Brianza

e Uff. del Sindaco, Dott.ssa Roberta Trabucchi

e Uff. Ecologia, Dr. Pierantonio Cogliati

Oggetto: Installazione eco compattatore

Il gruppo La Valletta Brianza 5 Stelle, a seguito di un confronto al suo interno ed accolto il parere favorevole di alcuni cittadini, è concorde nell’inviare alle S.V. la richiesta dell’installazione di un eco compattatore sul territorio dell’Unione della Valletta Brianza.

PREMESSO CHE

  • la politica nazionale del M5s prevede la dimissione di discariche e di inceneritori per una maggiore salvaguardia dell’ambiente ed a beneficio della salute pubblica;

  • grazie alla possibilità di ridurre il volume di rifiuti solidi e riciclabili si otterrebbero dei vantaggi economici;

  • il raggiungimento del 65% di riciclo permetterebbe la fruizione di uno sconto sul pagamento della maggiorazione prevista dall’ecotassa;

  • l’obiettivo finale è quello di arrivare a “rifiuti zero” (come già dimostrato possibile da vari Comuni italiani) anche attraverso di materiale riutilizzabile;

Il gruppo La Valletta Brianza 5 Stelle propone l’Eco Compattatore

COSA E’

L’Eco Compattatore è una macchina ove il cittadino può conferire bottiglie in plastica (PET) flaconi dei detersivi (HDPE) e/o lattine di alluminio e che ne permette la consistente riduzione volumetrica.

Il nostro riferimento per questo tipo di servizio alla cittadinanza è la ditta RICICLIA (www.riciclia.it) che dal materiale informativo fornito sembrerebbe essere quella più affidabile per le esigenze del nostro comune.

PERCHE’ LO CHIEDIAMO?

Riteniamo che l’utilizzo di un Eco Compattatore potrebbe determinare una notevole riduzione del materiale da raccogliere nel consueto ritiro domiciliare con un risparmio fino al 30% del costo oggi sostenuto dalle casse municipali.

Riteniamo altresì che partendo da questo strumento si possa far comprendere ai cittadini l’utilità di una più accurata differenziazione dei rifiuti in modo tale da poter ottenere incentivi e risparmi.

COME FUNZIONA?

In maniera semplice e intuitiva per il cittadino, a seconda della quantità di materiale (bottiglie e/o lattine) che andrebbe a conferire all’interno della macchina, si vedrebbe riconoscere degli incentivi o riconoscimenti che potrebbero essere pattuiti come:

  • un accredito da utilizzare per la riduzione della quota variabile della Tari annuale da versare al Comune.

  • per i giovani e per i turisti potrebbe essere un evidente mezzo educativo finalizzato alla pratica del riciclo ed al rispetto dell’ambiente. Per loro l’utilizzo può essere canalizzato all’emissione di buoni acquisto (ad esclusione di bevande alcoliche) da spendere presso degli esercizi commerciali cittadini.

  • la creazione di un fondo a scopo benefico da devolvere ai nostri plessi scolastici per l’acquisto di materiale o per sostenere le attività didattiche esterne.

Riteniamo che tutto ciò possa essere un primo passo per far comprendere alla cittadinanza che, passando successivamente anche attraverso la tariffazione puntuale che premi, attraverso sistemi che presenteremo in altra sede, la minore produzione di rifiuti indifferenziati.

Riteniamo altresì che questo sia un percorso indispensabile per arrivare al progetto “rifiuti zero” attraverso una corretta informazione derivante dagli incentivi proposti.

Ciò detto il gruppo La Valletta Brianza 5 Stelle attende con fiducia un eventuale confronto con codesta Amministrazione Comunale per valutare assieme i termini e la possibilità di installare anche sul nostro territorio alcune di queste macchine che renderebbero il comune de La Valletta e il territorio dell’Unione sicuramente all’avanguardia verso una prospettiva di “rifiuti zero”.

In attesa di un Vostro pronto riscontro

Come gruppo La Valletta 5 Stelle siamo consapevoli che l’eco compattatore non rappresenta la soluzione di tutti i problemi relativi ai rifiuti, ma siamo convinti che solo attraverso un percorso di riciclo incentivante si possano poi fare ulteriori passi verso una reale politica di rifiuti zero.

Una volta stimolata la cittadinanza verso la convenienza economica ed ambientale, si potrà in tempi brevi arrivare anche alla tariffazione puntuale

Di fatto su questo argomento abbiamo già trovato la sensibilità e la disponibilità del Sindaco di Santa Maria Hoé, condelega dell’Unione per i rifiuti, che ne sta già studiando la fattibilità anche attraverso la collaborazione dei Comuni limitrofi e, speriamo, anche quello de La Valletta Brianza.

Riteniamo pertanto che attraverso un percorso “educativo” e incentivante si possa arrivare ad una salvaguardia dell’ambiente e della tutela della salute dei cittadini.

Restiamo in attesa di risposte…….

Commenti da Facebook
(Visited 164 times, 1 visits today)
Condividi
  • 40
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    40
    Shares

One thought on “Dall’eco-compattatore ai Rifiuti Zero!

Comments are closed.

Vai alla barra degli strumenti