La proposta di tetto al prezzo del gas presentata dalla Commissione europea al Consiglio sembra uno scherzo di cattivo gusto: un…

Tempo di lettura: < 1 minuti

La proposta di tetto al prezzo del gas presentata dalla Commissione europea al Consiglio sembra uno scherzo di cattivo gusto: uno strumento partorito dopo un colpevole stallo di mesi, evidentemente ideato per essere inapplicabile e che per di più potrebbe finire con l’incentivare la speculazione.

La Commissione aveva un indirizzo chiaro da parte del Consiglio europeo, un mandato condiviso frutto di estenuanti negoziazioni. Ma a questo punto l’impressione è che la Commissione non sia un imparziale esecutore, ma che stia facendo il gioco di alcuni Paesi, prima perdendo tempo, poi presentando una proposta inadeguata: intanto i cittadini devono scegliere tra il cibo ed il riscaldamento.

Tiziana Beghin

(Feed generated with FetchRSS)

Leggi Tutto

Fonte MoVimento 5 Stelle Europa on Facebook

Commenti da Facebook
(Visited 10 times, 1 visits today)
Vai alla barra degli strumenti