Lavoro. Sarà l’ultimo primo maggio senza salario minimo, il Decreto Dignità funziona

Tempo di lettura: < 1 minuti

“Questo sarà l’ultimo primo maggio senza salario minimo legale in Italia. A breve approveremo la legge che permetterà a tutti i lavoratori di arrivare a fine mese grazie al proprio stipendio.
decreto-dignita-1900x941_c.jpg
Metteremo fine alle paghe da fame ed allo sfruttamento. In questi dieci mesi abbiamo lavorato a testa bassa per creare condizioni migliori nel mondo del lavoro rispetto al disastro ed alla precarizzazione selvaggia che abbiamo ereditato dai precedenti Governi. I dati Istat di ieri certificano che siamo sulla strada giusta e che il decreto dignità, tanto vituperato da Pd e dai soliti media, sta funzionando: il PIL nel primo trimestre è ripartito con forza, l’occupazione è al massimo dal 2008, con 60 mila occupati in più rispetto a febbraio; sono 44 mila i contratti stabili in più, la disoccupazione cala e i giovani senza lavoro scendono ai minimi dal 2011″ – lo dichiarano i portavoce del MoVimento 5 Stelle in Commissione Lavoro alla Camera.

“Inoltre, il Reddito di Cittadinanza ha raggiunto già oltre 2 milioni di persone. Lavoreremo ancora di più nei prossimi mesi per un proficuo reinserimento lavorativo di giovani e meno giovani abbandonati a se stessi negli scorsi anni. C’è ancora tanto da fare e lo faremo. Buon primo maggio a tutti” – concludono.

Leggi Tutto

Fonte Parlamento

Powered by WPeMatico

Commenti da Facebook
(Visited 15 times, 1 visits today)
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Vai alla barra degli strumenti