#LiberediVivere: Interveniamo subito per difendere donne e bambini

Tempo di lettura: 2 minuti

Oggi alla Camera abbiamo depositato e presentato le nostre nuove norme per combattere la violenza contro donne e minori. Con l’aiuto di tutte le forze politiche riusciremo a farle diventare presto legge. Eccone alcune

FOTO GRUPPO CONFERENZA DONNE.jpeg

– Prevediamo un nuovo tipo di reato se sfregi una donna (e non solo) in modo permanente. Il colpevole sarà punito con il carcere fino a un massimo di 14 anni, e non più 7

Aumentiamo la pena in caso di stalking e maltrattamenti in famiglia, con il carcere fino a quasi 7 anni. Se i maltrattamenti avvengono in presenza di un minore la pena aumenta ancora.

– Estendiamo le misure di controllo e prevenzione (ad esempio la sorveglianza speciale) anche per il reato di maltrattamenti

Se violenti una donna vai in carcere fino a 12 anni. Se violenti un bambino la pena è molto più grave. In caso di violenza sessuale di gruppo prevediamo la reclusione fino a 14 anni

– Rendiamo gli atti sessuali su minori (caso baby-squillo) procedibili d’ufficio

– In caso di femminicidio, stabiliamo l’ergastolo se c’era rapporto affettivo, indipendentemente da convivenza

– Sempre in caso di femminicidio aumentiamo le pene anche se il fatto è accaduto dopo la fine della relazione

Grazie ad Alfonso Bonafede, Francesco D’Uva, Vincenzo Spadafora e Maria Edera Spadoni che oggi erano presenti per dire NO a qualsiasi tipo di violenza e lanciare un’importante appello a chi subisce violenze: DENUNCIATE!

Stefania Ascari
Portavoce del MoVimento in Commissione Giustizia alla Camera

COPERTINA HASHTAG.jpeg

Leggi Tutto

Fonte Parlamento

Powered by WPeMatico

Commenti da Facebook
(Visited 16 times, 1 visits today)
Vai alla barra degli strumenti