Libia. Morti civili in bombardamento contro centro migranti. Subito cessate il fuoco

Tempo di lettura: < 1 minuti

“Il bombardamento avvenuto questa notte su un centro di detenzione per migranti nei pressi di Tripoli è un segnale pericoloso dell’aggravarsi del conflitto in Libia. Sono morte decine di persone, tra le quali donne e bambini. È per questo che riteniamo prioritario continuare a mettere in campo ogni possibile sforzo internazionale per arrivare quanto prima a un cessate il fuoco in Libia e per mettere fine alle ostilità che causano ogni giorno morti tra i civili”. È quanto affermano in una nota i deputati del MoVimento 5 Stelle in commissione Esteri alla Camera.
misurata.jpg
“Gli incontri avuti dal presidente del Consiglio Conte e dal ministro degli Esteri Moavero Milanesi hanno avuto come obiettivo proprio quello di favorire il dialogo tra le due forze in campo nel Paese, quelle del governo di unità nazionale di Fayez al-Sarraj e quelle del generale Khalifa Haftar”, continuano i deputati.
“È fondamentale che la comunità internazionale si impegni per garantire la protezione dei civili in Libia ed eventualmente lavorare con le Nazioni Unite per il trasferimento dei migranti, le cui condizioni di detenzione già suscitano non poche preoccupazioni, in luoghi sicuri”, concludono i deputati.

Leggi Tutto

Fonte Parlamento

Powered by WPeMatico

Commenti da Facebook
(Visited 13 times, 1 visits today)
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Vai alla barra degli strumenti