Procedure conservative delle imprese in crisi

Tempo di lettura: < 1 minuti

Nel corso della XVIII legislatura, è stato adottato, con il D.lgs. n. 14/2019, un intervento organico sulle procedure concorsuali. La riforma ha avuto finalità conservative, essendo volta a valorizzare la continuità aziendale e il suo risanamento (per esso, si rinvia all’apposito tema dell’attività parlamentare). L’intervento di riforma non ha riguardato la disciplina dell’amministrazione straordinaria delle grandi imprese in crisi, la quale, purtuttavia, è stata oggetto di modifiche ed integrazioni di carattere puntuale. Parallelamente, è stato introdotto il nuovo istituto della composizione negoziata per la soluzione della crisi di impresa, in virtù del quale, l’ imprenditore la cui impresa è in squilibrio patrimoniale o economico finanziario tale da rendere probabile la crisi, è facoltizzato a cercare un accordo con i suoi creditori mediante l’assistenza di un esperto individuato dalla Camera di Commercio competente. L’istituto in questione,  introdotto con il D.L. n. 118/2021 (L. n. 147/2021) è stato poi coordinato e trasfuso nel Codice della crisi d’impresa dal D.Lgs. n. 83/2022. 
Infine, si segnala come talune misure abbiano avuto carattere speciale, essendo rivolte alla gestione commissariale straordinaria di specifiche società, quali il gruppo Alitalia S.p.A., per cui si rinvia al paragrafo “La nuova società pubblica di trasorto aereo ITA S.p.A” del tema dell’attività parlamentare Sistema aeroportuale e trasporto aereo.

Leggi Tutto

Fonte Camera dei deputati – Attività parlamentare nella XVII Legislatura

Commenti da Facebook
(Visited 2 times, 1 visits today)
Vai alla barra degli strumenti