Restituzioni alla collettività: altri 4 milioni tornano ai cittadini

Tempo di lettura: 2 minuti

118 milioni di ragioni per una politica diversa.  Da sempre restituire una parte del proprio stipendio alla collettività è parte del ‘Dna politico’ del Movimento che lo fa con i propri portavoce nelle istituzioni nazionali, regionali ed europee.  Dal 2010 – anno in cui per la prima volta elesse portavoce in due Regioni- ad oggi il Movimento 5 Stelle ha restituito oltre 118.497.937 euro.

Provano a denigrarci in ogni modo su questo argomento, ma il Movimento 5 Stelle è l’unica forza politica che dal suo ingresso nelle istituzioni attua questo tipo di politica di risparmi e donazioni verso la collettività.

Un modo il nostro per cercare di costruire una diversa idea della politica, fatta di vicinanza ai cittadini, un minimo di sobrietà e rispetto.

Ricordiamo che nel 2013 il Movimento 5 Stelle è stata l’unica forza politica a rinunciare ad oltre 42 milioni di euro di rimborsi elettorali pubblici (poi aboliti) e lo stesso hanno fatto le nostre rappresentanze regionali.

Ma non è finita. Ci pare utile ricordare, qualche altro esempio concreto: circa 26 milioni di euro sono stati destinati al Fondo nazionale per il microcredito alle imprese, una azione questa che ha consentito il finanziamento di più di 6.000 piccole e piccolissime attività in tutta Italia, generando oltre 14.000 posti di lavoro. Altri 3 milioni di euro sono stati utilizzati invece per l’iniziativa “Facciamo Eco Scuola” per realizzare progetti concreti legati alla sostenibilità ambientale e all’abbattimento delle barriere architettoniche negli istituti scolastici pubblici italiani.   Altre donazioni provenienti dai tagli degli stipendi dei parlamentari e consiglieri regionali, con il voto dei nostri iscritti, sono stati destinate negli anni alla Protezione Civile per finanziare ricostruzioni di ponti dopo le alluvioni, al Fondo per la Povertà educativa infantile, altri ancora al Fondo per il diritto al lavoro dei disabili  ed a quello contro la violenza sulle donne, che finanzia, tramite Comuni e Regioni, i centri antiviolenza su tutto il territorio italiano.

Ora, sempre con il voto diretto dei nostri iscritti, aiuteremo con 4 milioni di euro frutto delle restituzioni dei nostri eletti, una serie di associazioni senza fini di lucro che sul territorio nazionale e non solo, fanno della solidarietà verso il prossimo la loro ragione di vita.

Questo è il Movimento 5 Stelle. Se qualcuno desidera seguire il nostro piccolo esempio, saremo solo felici.

Leggi Tutto

Fonte Movimento 5 Stelle

Commenti da Facebook
(Visited 2 times, 1 visits today)
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Vai alla barra degli strumenti