SalvAmare, una nuova importante arma per la nostra battaglia plastic free

Tempo di lettura: < 1 minuti

“Il disegno di legge SalvaMare approvato oggi in consiglio dei ministri è una nuova importante arma a disposizione nella battaglia per liberare l’ambiente dalla plastica e dalle sue pesanti conseguenze su ambiente e salute. Tra le misure previste dal provvedimento, c’è una grande rivoluzione: i pescatori potranno finalmente riportare a terra le enormi quantità di rifiuti raccolti con le loro reti durante la loro attività, senza essere penalizzati come purtroppo avviene oggi. Anzi, saranno incentivati a farlo e ci sarà un’apposita filiera di smaltimento con isole ecologiche nelle aree portuali, in modo da liberare i nostri mari dalle tonnellate di plastica che ormai li invadono”. Lo affermano le deputate e i deputati del Movimento 5 Stelle in commissione Ambiente alla Camera.

SalvAmare .jpeg

“Grazie al ministro Costa e al Governo ci avviamo a compiere un importante passo avanti per rendere la nostra economia e la nostra società effettivamente plastic free. Il 95% dei rifiuti in mare è plastica e l’80% di questa proviene da fonti terrestri, il 20% da fonti marine come pesca, acquacoltura e trasporto navale. L’Europa ha già sancito lo stop alla plastica monouso entro il 2021 e anche noi siamo pronti a fare la nostra parte per ridurre la presenza e l’impatto delle plastiche sui nostri ecosistemi” concludono.

Leggi Tutto

Fonte Parlamento

Powered by WPeMatico

Commenti da Facebook
(Visited 9 times, 1 visits today)
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Vai alla barra degli strumenti