Sblocca Cantieri: Immobilismo sarà solo ricordo. Ora nuova stagione di opere utili e fatte bene

Tempo di lettura: 1 minuti

cantiere.jpeg
“Con il decreto Sblocca Cantieri l’Italia si lascia alle spalle un passato di burocrazia inutile e lungaggini che si è protratto per decenni traducendosi in cantieri mai nati e posti di lavoro andati in fumo”, spiega Alberto Zolezzi, deputato del MoVimento 5 Stelle in Commissione Ambiente.
“I benefici del decreto saranno tangibili e da subito evidenti agli occhi dei cittadini. Ad esempio, sarà evidente l’efficacia dell’intervento dei nuovi commissari straordinari, che concentreranno sotto la propria responsabilità decisioni che ora sono sparse tra autorizzazioni, pareri e nulla osta, tenendo fermi ovviamente le decisioni riguardanti vincoli ambientali, culturali e paesaggistici”, prosegue il deputato.
“Con lo Sblocca cantieri potranno ad esempio cambiare la vita di tanti pendolari italiani, che rappresentano il 95% dei passeggeri dei nostri mezzi pubblici: lavoratori lasciati soli dalle istituzioni e costretti quotidianamente a subire ore di attesa, ritardi, treni sovraffollati, tratte che funzionano ‘a singhiozzo’. I soldi per farlo ci sono: 50 miliardi sono già disponibili per avviare le opere ferroviarie necessarie, per un totale di ben 1.930 chilometri di nuovi binari, come il raddoppio Mantova Cremona, la Parma La Spezia, le nuove linee in Sicilia e Basilicata. Da domani ci saranno anche i presupposti per far ripartire il Paese: si inaugura una nuova stagione di opere utili fatte bene e in tempi certi, dopo decenni di immobilismo e mancate risposte. Una conquista che porta la firma del MoVimento 5 Stelle”, conclude Alberto Zolezzi.

Leggi Tutto

Fonte Parlamento

Powered by WPeMatico

Commenti da Facebook
(Visited 16 times, 1 visits today)
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Vai alla barra degli strumenti