Siria, nella Ghouta orientale devastato anche il reparto maternità dell’ospedale

Tempo di lettura: < 1 minuti


Nella Ghouta orientale, nonostante la tregua decisa dal Consiglio di Sicurezza dell’Onu, si continua a morire. Medici senza frontiere denuncia che in nove giorni sono stati uccisi 770 civili. Per gli Usa i corridori umanitari proposti da Putin sono “uno scherzo”, mentre le organizzazioni umanitarie chiedono la fine dei combattimenti per consegnare gli aiuti alla popolazione stremata.
Continua a leggere

Leggi Tutto

Fonte Fanpage

Powered by WPeMatico

Commenti da Facebook
(Visited 39 times, 1 visits today)
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Vai alla barra degli strumenti