SUPERBONUS 110 PROMOSSO A PIENI VOTI DAL CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI Crea posti di lavoro, è economicamente sostenibil…

Tempo di lettura: 2 minuti

SUPERBONUS 110 PROMOSSO A PIENI VOTI DAL CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI

Crea posti di lavoro, è economicamente sostenibile ed è il vero volano per la transizione ecologica.
Il Superbonus 110% in un anno e mezzo ha generato oltre 153.000 nuovi occupati in più, ed ha attivato una una produzione attiva di 15.7 miliardi, un’aggiunta agli oltre 7.5 miliardi di impegni di spesa.

Due piccioni con una fava: oltre a consentire la transizione ecologica degli edifici, è in grado di creare posti di lavoro.

Inoltre, è sostenibile dal punto di vista dei bilanci dello Stato perché in grado di autosostenersi.
Oltre agli aspetti economico-contabili, il Superbonus consente di attivare un processo virtuoso di rigenerazione del patrimonio edilizio con benefici sociali rilevanti.

Minore insorgenza di malattie connesse ad ambienti malsani ed a povertà energetica, minore consumo di suolo, riduzione dell’inquinamento, minori danni alle strutture in caso di eventi imprevisti, più sicurezza degli edifici, generano in modo sistematico un risparmio della spesa pubblica ed hanno un effetto espansivo sul PIL.
Insomma, il report del Consiglio Nazionale degli Ingenieri promuove a pieni voti il superbonus 110%.

Il Governo dovrebbe prendere in considerazione questo concetto di sostenibilità della spesa nel medio periodo, spostando la scadenza degli incentivi almeno al 2026 (con la conclusione del PNRR), un orizzonte temporale che sarebbe utile per dare attuazione ad un vero piano di riqualificazione energetica e statica del patrimonio edilizio, come l’Europa ci chiede, verificando alla scadenza la possibilità di ridefinire le condizioni dell’incentivo in modo da renderlo strutturale, con particolare attenzione alla parte sulla sicurezza sismica.

(Feed generated with FetchRSS)

Leggi Tutto

Fonte Dario Violi on Facebook

Commenti da Facebook
(Visited 1 times, 1 visits today)
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Vai alla barra degli strumenti