Tavolo di Coordinamento delle Commissioni e Osservatori regionali antimafia: necessario uniformare le normative

Tempo di lettura: 2 minuti

Mercoledì si è riunito a Roma il Tavolo di Coordinamento delle Commissioni e Osservatori regionali antimafia, che ha incontrato il Procuratore nazionale Cafiero De Raho e i Magistrati della Dna. L’incontro ha evidenziato la volontà e la necessità di una collaborazione tra istituzioni. Un momento di confronto e di condivisione costruttivo che risponde principalmente a un’esigenza della Direzione Nazionale Antimafia: fare comunità e creare un raccordo con i territori grazie al lavoro nelle regioni.
Abbiamo registrato un grande interesse da parte dei procuratori e magistrati, questo rappresenta un messaggio straordinario da parte delle istituzioni e testimonia la bontà e l’efficacia di questa iniziativa mai sperimentata prima, che ha come obiettivo quello di mettere a confronto le diverse realtà locali, esportare le buone esperienze in quelle istituzioni dove i temi dell’antimafia sono ancora a margine dell’azione legislativa, collaborare e cooperare. In quest’ottica, a parere di tutti gli attori, è emersa la necessità di mettere in atto un percorso che porti a uniformare il più possibile le normative antimafia in tutti gli enti. Il lavoro del Tavolo proseguirà nel 2019 con cinque incontri tematici (uno dei quali si terrà sicuramente in Lombardia), sui quali continueremo a tenervi aggiornati.

Monica Forte – Consigliere Regionale M5S e Presidente della Commissione Regionale Antimafia in Lombardia

Al tavolo hanno partecipato la Presidente della Commissione Antimafia della Puglia, Rosa Barone; il Presidente della Commissione Anti ‘ndrangheta della Calabria, Arturo Bova; il Presidente dell’Osservatorio per la legalità e la sicurezza della Regione Lazio, Gianpiero Cioffredi; il Presidente della Commissione Antimafia della Sicilia, Claudio Fava; la Presidente della Commissione Antimafia, anticorruzione, trasparenza e legalità della Lombardia, Monica Forte; il Presidente del Consiglio regionale della Calabria, Nicola Irto; il Presidente della Commissione consiliare d’inchiesta su criminalità organizzata e infiltrazioni mafiose dell’Umbria, Giacomo Leonelli; il Presidente della Commissione Anticamorra della Campania, Carmine Mocerino; il Presidente dell’Osservatorio per la legalità della dell’Abruzzo, Lucrezio Paolini; il Vice Presidente del Consiglio regionale del Veneto, Bruno Pigozzo; il Consigliere segretario della Commissione Anticamorra della Campania, Vincenzo Viglione.

L’articolo Tavolo di Coordinamento delle Commissioni e Osservatori regionali antimafia: necessario uniformare le normative proviene da Movimento 5 Stelle Lombardia.

Leggi Tutto

Fonte Movimento 5 Stelle Lombardia

Powered by WPeMatico

Commenti da Facebook
(Visited 17 times, 1 visits today)
Condividi
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    1
    Share
Vai alla barra degli strumenti