Uniti per una normativa contro il revenge porn

Tempo di lettura: < 1 minuti

Sul Revenge Porn è stato triste vedere ieri un’aula divisa, esponenti politici dell’opposizione più attenti a rincorrere la propria visibilità che al contenuto. Stamani c’è una intervista al Mattino della signora Maria Teresa Giglio, la mamma di Tiziana Cantone, che chiede con forza di approvare il disegno di legge presentato dalla senatrice M5S Elvira Evangelista il 19 febbraio: una proposta che affronta complessivamente il problema.

A noi non importa avere la paternità di questo provvedimento, importa però, questo sì, regolamentare una materia seguendo gli opportuni criteri. Si può anche approvare un emendamento, come ho detto. Anzi facciamolo nel frattempo e poi approviamo il prima possibile il disegno di legge della senatrice Evangelista.

Il Parlamento ha il dovere di prendere piena consapevolezza su questa materia, che è delicatissima e coinvolge, e ha coinvolto in passato, tantissime donne e non solo. Il percorso è chiaro: ascolteremo in audizione esperti,  parti coinvolte e associazioni.  Miglioreremo così il testo e lo porteremo in approvazione in tempi rapidi.

Un abbraccio alla signora Giglio, un ringraziamento alla Evangelista per lo straordinario lavoro svolto e un appello a tutte le forze politiche: siamo seri, per favore, questo non è un gioco!

L’articolo Uniti per una normativa contro il revenge porn proviene da Il Blog delle Stelle.

Leggi Tutto

Fonte Il Blog delle Stelle

Powered by WPeMatico

Commenti da Facebook
(Visited 29 times, 1 visits today)
Condividi
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    1
    Share
Vai alla barra degli strumenti