Disabilità: Scuola prima istituzione a recepire convenzione Onu. Cambiamento è prima di tutto culturale

Tempo di lettura: < 1 minuti

scuola3.jpg
Con l’approvazione in CdM decreto Inclusione, la scuola è la prima istituzione a recepire la Convenzione ONU dei diritti delle persone con disabilità. Nonostante siano passati 10 anni dalla ratifica da parte dell’Italia, questo testo è rimasto lettera morta da tanti, troppi punti di vista. Partiamo dunque con rendere concreti i suoi principi e a vederli direttamente applicati tra i banchi di scuola. Il cambiamento è prima di tutto culturale.

Il provvedimento, infatti, contiene e traduce nella realtà scolastica, coinvolgendo non solo docenti e personale ma anche famiglie, strutture sanitarie e studenti stessi, una nuova concezione di disabilità, che ci consentirà di avanzare sul piano civile e culturale. Oltre, naturalmente, a migliorare l’inclusione e la qualità di vita di tanti studenti con disabilità. Così come per la scuola, lavoriamo e lavoreremo ancora affinchè la disabilità non sia più vista come ‘un problema’ da risolvere, ma come una differenza che la società è capace di integrare positivamente.

Leggi Tutto

Fonte Parlamento

Powered by WPeMatico

Commenti da Facebook
(Visited 12 times, 1 visits today)
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Vai alla barra degli strumenti