I dati Eurostat sulla differenza salariale uomo-donna sono allarmanti e rappresentano un monito al mondo della politica. La med…

Tempo di lettura: < 1 minuti

I dati Eurostat sulla differenza salariale uomo-donna sono allarmanti e rappresentano un monito al mondo della politica.

La media europea della differenza di salario fra un uomo e una donna è del 14,1% e in alcuni Paesi si supera il muro del 20%.

Nel 2020 la pandemia da Covid-19 ha interrotto e invertito la crescita dell’imprenditoria femminile. Si tratta della prima battuta d’arresto in 6 anni.

In quest’ottica è lodevole l’iniziativa di cui ha parlato nei giorni scorsi la deputata del Movimento 5 Stelle Maria Edera Spadoni: inserire una parte dedicata all’impatto di genere nei dossier che accompagnano tutte le leggi di natura parlamentare.

Chiara Maria Gemma

(Feed generated with FetchRSS)

Leggi Tutto

Fonte MoVimento 5 Stelle Europa on Facebook

Commenti da Facebook
(Visited 4 times, 1 visits today)
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Vai alla barra degli strumenti