PERCHÉ NESSUNO PRIMA DI VIRGINIA È ANDATO CON LE RUSPE AD ABBATTERE LE VILLETTE DEI CLAN? Roma, quartiere San Basilio, perifer…

Tempo di lettura: < 1 minuti

PERCHÉ NESSUNO PRIMA DI VIRGINIA È ANDATO CON LE RUSPE AD ABBATTERE LE VILLETTE DEI CLAN?

Roma, quartiere San Basilio, periferia per davvero, cuore dello spaccio di droga nella Capitale.
Giuseppe Conte, come sempre in completo blu, sta in un mercato coperto assieme alla sindaca Virginia Raggi, per lanciare la lista del Movimento a Roma.

E a San Basilio Virginia appare anche per rimarcare la differenza con Gualtieri, che qualche ora prima ha aperto la sua campagna elettorale alla Bocca della Verità, nel cuore della Roma dei monumenti.

In una piazza con una fontana colorata, Conte va dritto al microfono: “Questa è la terza piazza di spaccio in Europa e qui a pochi metri ci sono i clan, ora ci stanno ascoltando”. E sarà la linea principale della campagna di Raggi, ricordare che è lei ad aver affrontato le mafie delle periferie e del litorale, l’amministratrice della legalità. “Perché nessuno prima di Virginia è andato con le ruspe ad abbattere le villette dei Casamonica o degli Spada?” chiede e ricorda l’ex premier.
“Prima di noi c’è stata Mafia Capitale, mentre il M5S non fa politica clientelare, ha risanato i conti e ha rifatto i bandi”.

(Feed generated with FetchRSS)

Leggi Tutto

Fonte Dario Violi on Facebook

Commenti da Facebook
(Visited 1 times, 1 visits today)
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Vai alla barra degli strumenti