Ferrovie: con Ok Cipe sblocchiamo 15.4 miliardi in più per opere utili

Tempo di lettura: < 1 minuti

tav napoli bari.jpg
Con il via libera di oggi da parte del Cipe all’aggiornamento 2018-2019 del contratto di programma Investimenti Rfi-Mit 2017-21, sblocchiamo 15 miliardi di euro necessari per rilanciare le infrastrutture ferroviarie utili per il Paese e per tutti i cittadini. Risorse da impiegare principalmente per gli interventi di sicurezza e ammodernamento, per i pendolari e per le linee ad alta capacità, per il potenziamento tecnologico e dei principali nodi urbani, per la valorizzazione delle ferrovie turistiche e i collegamenti con porti e aeroporti.

Nello specifico vengono stanziati 6 miliardi per le reti ad alta capacità di cui 2,1 miliardi ad esempio per la Napoli-Bari e 2,985 miliardi per il nuovo collegamento Palermo-Catania. Si completano le coperture del Terzo Valico dei Giovi sul Corridoio Reno-Alpi e del nodo di Genova con 818 milioni. E non viene dimenticata nemmeno la valorizzazione delle linee regionali, alla quale destiniamo un miliardo di euro. Questo a dimostrazione che il MoVimento 5 Stelle è e sarà sempre contrario allo spreco di soldi dei cittadini così come è e sarà sempre favorevole alle opere piccole e grandi purché utili al Paese.

Leggi Tutto

Fonte Parlamento

Powered by WPeMatico

Commenti da Facebook
(Visited 13 times, 1 visits today)
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Vai alla barra degli strumenti