Ferrovie: Grazie a nuovi cantieri Sicilia torna a viaggiare alla stessa velocità del resto del Paese

Tempo di lettura: < 1 minuti

“Oggi è un giorno importante per la Sicilia e per tutto il Paese. Finalmente iniziamo a ricostruire quei collegamenti interni che permetteranno a tutti i siciliani, a migliaia di pendolari e ai turisti, di spostarsi in maniera rapida e sicura come mai è stato possibile fare fino ad oggi. Al Paese servono con urgenza infrastrutture e i cittadini richiedono questi interventi da anni: c’era bisogno che questi cantieri partissero al più presto e per questo il nostro plauso va al ministro Toninelli che ha reso possibile tutto questo. All’avvio dei lavori della nuova linea ferroviaria Palermo-Catania a doppio binario, seguirà l’imminente apertura di nuovi cantieri come quello dell’Autostrada Catania-Siracusa”.

giarr.jpg

“Inoltre, i 13 miliardi che Rete ferroviaria italiana investirà sulle ferrovie siciliane, permetteranno di migliorare il trasporto pubblico locale e potenziare i nodi ferroviari regionali, con raddoppi ferroviari ed elettrificazione delle linee, innalzamento della velocità e progressiva riduzione dei tempi di percorrenza, a tutto vantaggio dei passeggeri. Inoltre, verranno garantiti e potenziati i servizi ferroviari tra Villa San Giovanni e Messina. Grazie a questi interventi siamo convinti che l’isola potrà tornare a viaggiare alla stessa velocità del resto del Paese in pochi anni”.

Leggi Tutto

Fonte Parlamento

Powered by WPeMatico

Commenti da Facebook
(Visited 13 times, 1 visits today)
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Vai alla barra degli strumenti