Iran: grave sentenza contro Nasrin Sotoudeh. Attenzione alta sui diritti umani

Tempo di lettura: < 1 minuti

“La notizia della sentenza che condanna l’avvocato per i diritti umani Nasrin Sotoudeh a 33 anni di carcere e 148 frustrate ci ha profondamente toccato e a nome della Commissione Esteri della Camera dei deputati esprimiamo la nostra preoccupazione per la gravità del verdetto emesso contro di lei in Iran”. Così in una nota i deputati del MoVimento 5 Stelle in Commissione Esteri alla Camera.
Nasrin_Sotoudeh.jpg
“Nasrin Sotoudeh è rinchiusa nel carcere di Evin dallo scorso 13 giugno per una precedente condanna a 5 anni di carcere. Da tempo è impegnata per la difesa dei diritti umani in Iran e nel 2012 ha ricevuto il Premio Sakharov. In questo processo è stata accusata di propaganda contro il sistema, incontri a i danni della sicurezza nazionale, partecipazione al movimento contro la pena di morte e incitamento alle donne a togliersi il velo e ad azioni immorali. La nostra attenzione a questo caso è altissima e abbiamo intenzione di rivolgerci direttamente all’ambasciatore iraniano in Italia per esprimere la nostra preoccupazione. Ci auguriamo che si faccia il possibile a livello internazionale per salvaguardare i diritti umani in Iran”, concludono i deputati.

Leggi Tutto

Fonte Parlamento

Powered by WPeMatico

Commenti da Facebook
(Visited 15 times, 1 visits today)
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Vai alla barra degli strumenti