Crea sito

My Rhome, un altro risultato di Virginia Raggi

Tempo di lettura: 2 minuti

Nella rubrica Cittadinanza Digitale vogliamo proporvi notizie, approfondimenti e spunti di riflessione sui temi più attuali inerenti la cittadinanza digitale, da sempre obiettivo di ricerca, studio e approfondimento della Rousseau Open Academy.

Oggi Max Bugani, capostaff della sindaca di Roma Capitale Virginia Raggi con delega all’innovazione e alla tecnologia, racconta il nuovo modello di accoglienza digitale targato Roma Capitale: MY RHOME – la Casa Digitale del Cittadino e il CRM – citizen relationship management.


In questi mesi abbiamo lavorato a un progetto ambizioso con l’obiettivo di prendere la mano al cittadino, prevenirne i fabbisogni e adottare un nuovo modello di accoglienza che consentirà di offrire un servizio digitale personalizzato, fruibile in piena mobilità.

Il 1° aprile è stata una data importante per Roma Capitale. Il lancio dell’ambizioso progetto di citizen relationship management (CRM), di cui MY RHOME è il primo dei canali “self” abilitati, costituisce un esempio virtuoso di gestione della relazione con la cittadinanza, basato sull’erogazione di un servizio “su misura”.

Abbiamo dotato l’Amministrazione capitolina di una piattaforma tecnologica e di modelli organizzativi all’avanguardia, frutto della collaborazione e della cooperazione con altre realtà pubbliche, armonizzando e valorizzando le migliori esperienze disponibili.

Siamo di fronte ad una rivoluzione epocale che fa dell’amministrazione capitolina il “laboratorio di nuova umanità digitale”, ispirato ai principi di sostenibilità e di human centricity, seguendo un doppio binario: la revisione in ottica innovativa dei processi di back office e l’abilitazione di un nuovo canale (MY RHOME) per incentivare la modalità autonoma di accesso ai servizi, che sarà progressivamente affiancato da strumenti innovativi di contatto (social, chat, bot), al fine di limitare il ricorso allo sportello fisico.

Un percorso che pone le fondamenta di un nuovo patto di fiducia tra le istituzioni e i cittadini per dimostrare che cambiare modo di fare amministrazione si può e si deve.

MY RHOME – La Casa Digitale del Cittadino è accessibile dalla welcome page e dall’area riservata del Portale Istituzionale, previa autenticazione con le credenziali del Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID), con la Carta d’Identità Elettronica (CIE) o tramite la Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

I miei ringraziamenti e complimenti vanno al dipartimento per la Trasformazione digitale e al dipartimento Partecipazione, Comunicazione e Pari Opportunità del comune di Roma, ai dirigenti e ai loro staff, che tanto si sono spesi per raggiungere questi obiettivi.

Anche questa è una delle tante cose che non sarebbe stato possibile realizzare senza Virginia Raggi alla guida di Roma. Una grande donna con la schiena dritta che continua a dare fastidio a chi vuole vivere a capo chino.


Se vuoi sapere di più su Massimo Bugani  guarda il suo profilo su Rousseau

 

L’articolo My Rhome, un altro risultato di Virginia Raggi proviene da Il Blog delle Stelle.

Leggi Tutto

Fonte Il Blog delle Stelle

Commenti da Facebook
(Visited 2 times, 1 visits today)
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Vai alla barra degli strumenti